Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi

La Riserva naturale integrale "Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi" è stata istituita nel 1998 al fine di "conservare e tutelare la vegetazione algale e la fauna dei piani dal sopralitorale all'infralitorale, nonché al fine di salvaguardare la lucertola endemica Podarcis sicula ciclopica, Taddei".
L'isola Lachea, costituita prevalentemente da rocce basaltiche in più punti sormontate da argille pleistoceniche metamorfosate, è la più grande fra le Isole dei Ciclopi, ed è di origine vulcanica legata alle prime eruzioni sottomarine nel golfo di Acitrezza, risalenti a circa 500.000 anni fa. Secondo la leggenda l'origine è da imputare ai massi lanciati da Polifemo contro la nave di Ulisse-Nessuno.
Oltre agli uccelli, presenti sia con specie stanziali che di passo, ed alla lucertola endemica Podarcis sicula ciclopica, la fauna della riserva annovera numerosi invertebrati tra cui Isopodi, Diplopodi, Collemboli, Coleotteri, Imenotteri, Ortotteri e Lepidotteri, ed una ricca fauna e flora sommerse.

Rete Natura 2000: scheda del SIC Fondali di Acicastello (Isola Lachea - Ciclopi) ITA070028 

Rete Natura 2000: scheda del SIC Isole dei Ciclopi ITA070006

Pagina su ProtectedPlanet.net, database mondiale delle aree protette curato dall'IUCN e dall'UNEP.

Vai al video-clip della Riserva Naturale Integrale Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi

Spot Area Marina Protetta Isole Ciclopi   Guarda il video di presentazione della riserva

Visita il Virtual Tour (2D)   Visita il Virtual Tour (3D)    Isola Lachea su Street View di Google   Audio Tour (Izi.Travel)

 

Mappa

Gallerie fotografiche